Manager & Imprenditori: storie di successo, News

Un nuovo modo di fare televisione

Il nuovo millennio è contraddistinto dalla nascita del Web 2.0, l’evoluzione più significativa di Internet.
 
Grazie ai centinaia di Social Network, Forum e portali, persone da tutto il mondo possono condividere esperienze, emozioni e luoghi: attraverso servizi innovativi quali il Posting e la messaggistica istantanea, il web 2.0 permette una comunicazione di tipo bidirezionale, assecondando la regola del “Consumer to Consumer“.
 
Per cui, contrariamente al passato, l’utente non subisce l’informazione ricevuta, bensì la integra e la giudica. Va da se che, per quel che concerne il mondo editoriale, tutto ciò rappresenta una lama a doppio taglio: i consumatori sono ormai abituati ad una velocità estrema e necessitano di essere aggiornati nel più breve tempo possibile.
 
Il giornalista pubblicista Fabio Ranfi, seguendo questo tipo di logica e analizzando il mercato editoriale milanese, scopre che non esiste una televisione veloce, breve e costantemente aggiornata su ciò che accade in città. Consapevole delle proprie ricerche e supportato da un gruppo di giornalisti emergenti, Ranfi prende la decisione di creare una Web TV di informazione di servizio, un canale esclusivamente online e facilmente fruibile tramite PC e smartphone.
 
Attraverso un breve video di presentazione (che potete vedere cliccando qui), l’idea prende vita: il 30 maggio 2015 nasce ufficialmente l’Associazione Culturale LaTelevisione Web.
Noi di Future Manager abbiamo intervistato lo stesso Ranfi, fondatore e presidente dell’associazione.
 
 
Ecco qui un breve estratto dell’intervista:

 
Per seguire l’intervista integrale, invece, clicca qui.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.