News

Le nuove skill per il 2020

Si sente spesso parlare dell’anno 2020 come primo step di una fase evolutiva più ampia, caratterizzata da una presenza sempre più costante della tecnologia e, in particolar modo, di Internet.

Il World Economic Forum ha voluto elencare quelle che sono le principali “skill” che si dovranno necessariamente possedere entro quella (non così lontana) data:

    • Complex Problem Solving: capacità di risolvere situazioni complesse e trovare una soluzione flessibile ed adattabile.
    • Pensiero critico: sapersi mettere in gioco valutando attentamente il proprio lavoro e quello della squadra, compensando nella giusta maniera il mix di idee che vengono fuori dalle riunioni con le abilità di ciascuno.
    • Creatività: Il mondo corre e, con lui, il lavoro. Ecco perchè creatività e innovazioni sono fondamentali al giorno d’oggi e lo saranno ancor di più nel 2020. Maggiori idee significa maggiori possibilità. Maggiori possibilità, significa maggior mercato.
    • Gestione delle persone: come affermavamo in precedenza, saper gestire e motivare i propri dipendenti è una delle caratteristiche essenziali per la salvaguardia dell’azienda. Essa, come afferma il Sole 24 ore, richiede intelligenza emotiva e capacità di prendere decisioni.
    • Service Orientation: predisposizione all’essere premuroso, collaborativo, attento.
    • Negoziazione: attività strategica per creare benessere economico, sia da un punto di vista personale che collettivo.
    • Flessibilità cognitiva: Reazione della risposta e capacità di adottare comportamenti diversi in base alla situazione proposta.

Fanno parte di questa interessante lista anche l’intelligenza emotiva, la capacità di coordinarsi con gli altri e la capacità di giudizio.

Il 2020 è alle porte: saremo in grado di adeguarci alla nuova era del lavoro?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.