News, Università

Wikipedia: dall’inadatto all’esclusivo

 

Negli Stati Uniti, secondo il Washington Post, la maggior parte dei docenti universitari spingono i propri studenti ad utilizzare ed incrementare una delle pagine Internet più note in tutto il mondo: Wikipedia.

Diversamente dall’Italia, che reputa il suddetto sito web inadatto e lacunoso, negli States la famosa enciclopedia online viene vista come uno strumento utile ed efficace, incrementabile giorno dopo giorno attraverso lo studio diretto da parte dei professionisti di “settore”.

D’altronde, basta visitare i due domini, quello in versione italiana e quello in versione inglese, per notare immediatamente la differenza: limitata la prima, esclusiva la seconda.

Tornando a noi, oltreoceano Wikipedia viene aiutato dagli studenti universitari, che aggiungono costantemente pagine e note attendibili: dal Theatre and Disability al Minor Depressive Disorder, dal Vaccination Policy all’Endurance running hypothesis.

La collaborazione tra Wikipedia e le Università ha portato ad un risultato clamoroso: secondo uno studio effettuato dalla Knight Foundation, il noto portale gratuito risulta essere il sito web più cliccato nella ricerca di informazioni, superando colossi immortali quali CNN, New York Times e Washington Post.

Dall’altra parte del tavolo, Wikipedia ringrazia ed apprezza il contributo degli esperti, sperando in un’evoluzione sempre più convincente.

 
 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.